Home 2017-09-26T16:40:24+00:00

27 novembre 2017

dalle 12:30 alle 16:00

Ristorante Il Terziere

Via Coste 1 – 06039 Trevi PG

PREMIO FLAMINIO
L’olio extra vergine protagonista della cucina umbra

E’ all’insegna di questo augurio che nasce Premio Flaminio.

La manifestazione, fortemente voluta dalla Società Agricola Trevi Il Frantoio, che ha istituito il Premio Flaminio, ha l’obiettivo di restituire all’olio di qualità un ruolo centrale nella preparazione di un piatto di successo.

La Giuria

Cristina Bowerman

Mara Nocilla

Salvatore Vaccaro

Anna Maria Palma

Luciana Squadrilli

Antonio Tombolini

Alfonso Isinelli

Gli Chef

Selezioni in corso…

Selezioni in corso…

Selezioni in corso…

Selezioni in corso…

Selezioni in corso…

Selezioni in corso…

Selezioni in corso…

Selezioni in corso…

Selezioni in corso…

Selezioni in corso…

Scopri gli chef e le ricette

DOVE

Ristorante Il Terziere

Via Coste 1 – 06039 Trevi PG

Scopri di più

Il vincitore Premio Flaminio 2016

“Matteo Bini, chef dell’Osteria Piazzetta dell’Erba ad Assisi (www.osterialapiazzetta.it), si è aggiudicato il Premio Flaminio 2016 con “Olio, olive e cioccolato“, una mousse di cioccolato bianco e olio, con un crumble a base di semola, farina integrale, farina di mandorle e olio, guarnito da mousse alle olive taggiasche coronata da atsina cress (un germoglio con una vaga nota di anice dolce), gelato all’olio spolverizzato con polvere di olive nere disidratate, dadini di gelatina all’olio e vaniglia, tutto completato da scaglie di cioccolato bianco e di olive fresche.

Un piatto più difficile da spiegare che da gustare e apprezzare e che ha convinto la giuria all’unanimità. “L’idea che mi ha ispirato è la bruschetta nella versione dolce, mettere insieme gli storici compagni delle merende di una volta: il pane, la farina, l’olio, il cioccolato” sorride Matteo.

Un piatto che ha centrato l’obiettivo e ha valorizzato più degli altri l’olio extravergine in cucina, e anche visivamente coerente rispetto agli ingredienti usati. Fa pensare che a vincere un concorso sull’olio sia un dessert.”

Fonte: GamberoRosso.it – 11 dicembre 2016